top of page
  • Staff

Harry Potter: la Colonna Sonora, Dawson: «Dove le parole non arrivano, la musica parla»

Documentario in 8 parti, illustrato da James D. Dawson, dedicato alle musiche della saga cinematografica del celebre Harry Potter. Il primo capitolo, dal 27 Maggio.

Harry Potter: La Colonna Sonora
Harry Potter: La Colonna Sonora

Dov'è nata l'idea per questo documentario?

«Semplice. Come sapete ho costruito in miniatura il Castello di Hogwarts e ora lo sto colorando (a breve uscirà un documentario sulla sua architettura). Contemporaneamente, ascolto le bellissime musiche di John Williams (che ha composto i primi tre film), Patrick Doyle (il quarto), Nicholas Hooper (il quinto e il sesto) e Alexandre Desplat (gli ultimi due). Era da settimane che pensavo tra me e me: "Ma la gente ne conoscerà i temi, i leitmotif...?". Molto pacatamente mi sono dato una risposta negativa. Ecco allora l'origine.»


8 parti? Come gli 8 film?

«Ovviamente. Nel montaggio mi sono accorto che sarebbe durato troppo condensarli in uno. Anche perché nella prima parte, dedicata a Harry Potter e la Pietra Filosofale, ho dovuto presentare tutti i temi musicali, perciò era già lungo parimenti.»


Di cosa tratti nello specifico nei documentari?

«Ottima domanda. Per spiegartela, propongo un esempio. Dal primo film viene introdotto il Motivo della Pietra (The Stone Motif), associato, evidentemente, alla Pietra Filosofale, ma non tutti sanno che è stato associato anche a Voldemort, soprattutto ne La Camera dei Segreti. Infatti, John Williams delegò William Ross nell'adattarla, poiché occupato a comporre le musiche per l'Episodio II di Star Wars: L'Attacco dei Cloni. Perciò, per farsi un'idea, occorre guardarli.»


"Dove le parole non arrivano, la musica parla". Frase di Beethoven. Come mai?

«Sai, la musica è un elemento molto importante. Una frase, questa, davvero straordinaria. Oggi le persone utilizzano la musica per dire quello che spesso non riescono a comunicare a parole o a fatti concreti. Ecco, in un film essa serve a quello. Va oltre le parole. Pensate alla scena della dipartita di Albus Silente: Nicholas Hooper ha composto un tema ineffabile, non vi sono parole per descrivere tale tragedia. Ha utilizzato degli archi; violini, viole e violoncelli. Essi sono il cuore sonoro dell'organismo orchestrale, come una voce che se ne va.»


Le date dei documentari:

Harry Potter e la Pietra Filosofale: 27/05

Harry Potter e la Camera dei Segreti: 03/06

Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban: 10/06

Harry Potter e il Calice di Fuoco: 17/06

Harry Potter e l'Ordine della Fenice: 24/06

Harry Potter e il Principe Mezzosangue: 01/07

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1: 08/07

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2: 15/07


Comments


bottom of page